In evidenza, Italpress news

Palermo, Feralpisalò e LAV in campo per i diritti degli animali

PALERMO (ITALPRESS) – Palermo, Feralpisalò e LAV Italia insieme per Aron: un gesto simbolico e una maglia speciale all’asta per tutelare vita e diritti degli animali. A distanza, ma uniti da valori universali. Il Palermo e la Feralpisalò, prima delle rispettive gare di campionato del 20 gennaio, sono scese in campo a supporto di LAV, Lega Anti Vivisezione.Dopo il dramma vissuto da Aron, il pit bull bruciato vivo a Palermo e morto pochi giorni dopo, al Barbera Matteo Brunori è entrato in campo per il riscaldamento con il suo cane, Nina: l’obiettivo è lanciare un messaggio d’amore e rispetto per gli animali dalla stessa Palermo in cui ha avuto luogo la vicenda di Aron, che ha toccato il cuore di migliaia di persone in Italia e all’estero. Nel pre-show con Radio Time al Barbera, inoltre, sono stati ospitati i volontari di LAV Palermo, che avevano assistito e vegliato il cane nei suoi ultimi giorni di lotta per la vita.Palermo e Feralpisalò hanno infatti deciso di sostenere la LAV con una raccolta fondi ed un’attività dal forte valore simbolico: prima delle sfide rispettivamente contro Modena e Catanzaro, i due capitani dei club hanno indossato una maglia speciale realizzata in collaborazione con LAV. La special jersey sarà poi messa all’asta su CharityStars (la nota community a sostegno di cause benefiche) per raccogliere fondi da destinare a tutte le emergenze legate alla salvaguardia della vita e dei diritti degli animali.“Non si può più continuare ad assistere a gesti così crudeli ed efferati – ha commentato LAV -. Oltre ad un’imponente attività di sensibilizzazione, che educhi alla corretta convivenza con gli animali e alla tutela dei loro diritti, c’è bisogno di provvedimenti più efficaci, che siano da deterrente per chi ancora si accanisce sugli esseri viventi. Ringraziamo Feralpisalò e Palermo per la grande sensibilità e per il potente messaggio sociale che il calcio professionistico lancia con questa iniziativa e auspichiamo che dagli stadi di Feralpisalò e di Palermo possa giungere un appello alla commissione Giustizia della Camera dei Deputati la nuova legge contro il maltrattamento sugli animali – ha concluso LAV -. Per continuare a fare pressione LAV ha lanciato una petizione online, indirizzata ai parlamentari di Camera e Senato e al Ministro della Giustizia Nordio, che ha già raggiunto le oltre centomila firme”.Il 10 febbraio, in occasione della trasferta di Piacenza proprio tra Feralpisalò e Palermo per la 24esima giornata di Serie BKT, i due club riproporranno l’iniziativa, questa volta affiancati in campo da Leo, la mascotte dei Leoni del Garda, portabandiera dei valori legati alla convivenza, alla responsabilità e alla tutela dei diritti degli animali. Allo stadio Garilli sarà ospitata una delegazione di LAV Italia per la consegna dell’assegno frutto dell’asta benefica.
– Foto ufficio stampa Palermo FC –
(ITALPRESS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci