Imprese e Lavoro

Bandi e Concorsi. Un concorso è stato bandito dal ministero degli esteri

ono da poco stati banditi alcuni concorsi di grande interesse e rivolti a un pubblico di laureati o diplomati con competenze approfondite. Offrono carriere interessantissime

Un concorso è stato bandito dal ministero degli esteri

È rivolto a diplomati e offre alcune centinaia di posti di lavoro. Prevede l’inserimento di amministrativi e informatici. Per i primi è necessaria la preparazione base della categoria: diritto costituzionale, amministrativo, contabilità di stato. Inoltre il diritto consolare e e una seconda lingua oltre l’inglese.

Se assunti si va a Roma dove si può rimanere o andare all’estero dove si usufruisce di stipendi molto alti.

Un secondo concorso è bandito dalla scuola della pubblica amministrazione. È volto a selezionare e preparare dirigenti.

Si tratta di un centinaio di posti. È rivolto a tutti i laureati col possesso di un master o un dottorato.

Prevede una preparazione in diritto costituzionale, amministrativo e dell’Unione. Poi una in economia e gestione di pubbliche amministrazione. Oltre alla conoscenza di lingua inglese. È uno dei pochi rivolti a tutti i laureati. Tutti gli altri prevedono lauree in diritto, economia o scienze politiche

Un terzo concorso è rivolto a laureati o diplomati da inserire nel Parlamento. Si tratta di posizioni di prestigio.

Per i laureati ci sono.porte aperte anche per le facoltà umanistiche. Esame in materie di diritto, economia e storia. I posti sono 25. Il limite di età è di 40 anni.

Per i diplomati i posti sono 100. Il limite di età è di 47 anni.

Infine un quarto è rivolte alla selezione di segretari comunali. Sono i dirigenti responsabili degli aspetti giuridici nei comuni piccoli e grandi. Prevedono una preparazione giuridica e laurea in diritto o scienze politiche

A questo bisogna aggiungere che il ministero degli esteri bandisce questi concorsi ogni tre o quattro anni.

La scuola della pubblica amministrazione dovrebbe farlo ogni anno

Gli altri ogni quattro cinque anni.

Quindi prepararsi oggi può essere un investimento anche per il futuro. Vale a dire che se anche non si dovessero superare quest’anno li si può riprovare..

Per il concorso da dirigente si consiglia uno dei tanti corsi proposti per la preparazione e tanto studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci