Camera dei deputati

Giorno della Memoria: orchestra e voci bianche dell’Accademia alla Scala, testimonianze dei Giusti fra le nazioni di forze armate e forze dell’ordine. Diretta su rai3

L’introduzione del Presidente Lorenzo Fontana, un concerto con l’Orchestra e il Coro di voci bianche dell’Accademia Teatro alla Scala,  testimonianze, un tributo agli esponenti delle forze armate e forze dell’ordine decorati della medaglia di “Giusto fra le nazioni”. Questo, in sintesi, il programma della giornata di lunedì 22 gennaio, dal titolo “Ascoltare la storia, per non dimenticare”, promossa dalla Presidenza della Camera dei deputati. L’evento – che si inserisce nel contesto degli appuntamenti del Giorno della Memoria – è condotto, in sala della Regina di Montecitorio, dalla giornalista Emma D’Aquino, e sarà trasmesso su Rai 3, a cura di Rai Parlamento, alle 16.

A esibirsi saranno i giovani musicisti dell’Orchestra e del Coro di Voci Bianche dell’Accademia del Teatro alla Scala, una fra le più autorevoli istituzioni nazionali per la formazione delle figure professionali che operano nello spettacolo dal vivo. Dirige il Maestro Pietro Mianiti, direttore del coro è Marco De Gaspari.

Il concerto si apre con il tema del capolavoro cinematografico Schindler’s List, solista al violino sarà Leonardo Moretti. Tra i brani in programma: l’Adagetto e un coro dalla Madama Butterfly di Giacomo Puccini (di cui ricorre quest’anno il centenario della scomparsa), il Notturno di Schoenberg, l’Adagietto della quinta Sinfonia di Mahler, l’aria “Vieni, o levita!” dal Nabucco e, sempre da questo tratto, il “Va’, pensiero”, quindi l’elegia “Crisantemi” di Giacomo Puccini e il Gam Gam di Elie Botbol. All’esecuzione dei brani si alterneranno  testimonianze sulla Shoah. Nel corso dell’evento saranno ricordati i Giusti fra le nazioni (l’onorificenza ai non ebrei che hanno rischiato la propria vita per salvare ebrei): Giovanni Palatucci, penultimo Questore reggente di Fiume, il Maggiore della Guardia di Finanza Raffaello Tani e la moglie Jolanda Salvi e i cinque militari dell’Arma dei Carabinieri: Giacomo Avenia, Osman Carugno, Carlo Ravera, Enrico Sibona e Giuseppe Ippoliti; Maurizio Lazzaro de’ Castiglioni, ufficiale generale dell’Esercito, oltre ad altri militari dell’Esercito ricordati nel Giardino dei Giusti. Il concerto è organizzato in collaborazione con il Comitato Nazionale per le Celebrazioni Pucciniane, istituito presso la Presidenza del Consiglio dei ministri e presieduto dal Maestro Alberto Veronesi. L’appuntamento si inserisce inoltre tra le iniziative promosse nel centenario della scomparsa di Giacomo Puccini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci