Costituzione, Governo, Parlamento, Partiti, Sanità

Co.Vi.D./19, petizione per una Commissione d’inchiesta con poteri speciali

Le “Sentinelle della Costituzione” e “Io sto con l’Avvocato Polacco”, associazioni di cittadini presiedute dall’avvocato romano Edoardo Polacco, tornano a tuonare.

Non confidando nella Commissione d’inchiesta sulla gestione della pandemia da Co.Vi.D./19 istituita dal Parlamento Italiano, in quanto composta esclusivamente da parlamentari e presumibilmente soggetta a logiche di partito ed interessi politici più forti della semplice ricerca di Verità, l’avvocato cassazionista Patrizia Lucia Morolli ha recentemente firmato la petizione (disponibile ad ogni cittadino) da inviare allo stesso Parlamento per la richiesta di un’ulteriore Commissione d’inchiesta, dotata questa volta di poteri speciali di Polizia Giudiziaria e composta anche da “10 esperti non parlamentari da scegliersi tra le personalità giuridiche e scientifiche” da sempre contrarie al “pensiero unico” che ha dominato la società italiana per gli ultimi 3 anni.

Verità, chi scende in campo contro chi e cosa si pretende

Tra queste proposte spiccano i nomi dello stesso avvocato Polacco e del medico veronese Dott. Massimo Citro della Riva, Dottore in Medicina e Chirurgia, Dottore in Lettere Classiche e Specialista in Psicoterapia.

La richiesta di una seconda Commissione è stata indirizzata agli uffici competenti di Camera e Senato ed alla coalizione parlamentare di maggioranza (Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia), nonché segnalata ad alcune personalità d’opposizione, tra cui il gruppo di Italexit presieduto dal sen. Gianluigi Paragone.

Tra i punti focali su cui porre attenzione – si legge nel comunicato – ci sarebbero eventuali omissioni, abusi, depistaggi, sprechi e corruttele. Sotto particolare lente sarebbero poi cadute la circolare ministeriale che consigliava paracetamolo e vigile attesa, le intubazioni con ossigeno pressurizzato durante trombosi massive, le infezioni ospedaliere da Co.Vi.D./19 contratte in fase di cura e il denaro – eventualmente – dirottato alla sanità privata a partire del 2020.

YouTube player

 

One thought on “Co.Vi.D./19, petizione per una Commissione d’inchiesta con poteri speciali

  1. RITENGO SIA GUSTO INDAGARE SU CHI CI HA TENUTO SOTTO LA DITTATURA SANITARIA RACCONTANDOCI DI TUTTO TRANNE LA VERITA’ E ACCERTATE LE RESPONSABILITA’ VENGANO CONDANNATI PER I CRIMINI COMMESSI DURANTE LA PANDEMIA COVID SENZA SE E SENZA MA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci