20221023 1463
In evidenza, Italpress news

Musetti trionfa a Napoli, Berrettini ko in due set

Il toscano piega il romano per 7-6 6-2 e conquista il secondo titolo Atp.

NAPOLI (ITALPRESS) – Lorenzo Musetti ha fatto sua la Tennis Napoli Cup, nuovo torneo Atp 250 disputato sul cemento all’aperto dell’Arena affacciata sul golfo del capoluogo campano. Il 20enne toscano, quarta forza del tabellone, ha battuto in finale il 26enne romano Matteo Berrettini, numero 16 del ranking Atp e 2 del seeding, in gara grazie a una wild card, col punteggio di 7-6 (5) 6-2. Nessun break nella prima frazione; due i servizi persi da Berrettini, in corsa per conquistare un posto alle Nitto Atp Finals di Torino, nel secondo parziale. Musetti, già qualificato per le Intesa Sanpaolo Next Gen Finals di Milano e con ancora qualche speranza per un posto al “Master” di Torino, non ha perso nemmeno un set nel corso del torneo. Per il toscano era la seconda finale del 2022 e della carriera, dopo quella raggiunta e vinta (contro Alcaraz) nel “500” di Amburgo, a fine luglio. Per Berrettini, invece, era la dodicesima finale Atp: sette i trofei messi in bacheca, l’ultimo dei quali conquistato al Queen’s, a fine giugno. Era anche il quarto atto conclusivo della stagione per il romano: ha vinto sull’erba di Stoccarda e del Queen’s, mentre ha perso quella sulla terra di Gstaad. Tra i due tennisti azzurri non c’erano precedenti. Sono amici e a Napoli si sono allenati sempre insieme. “E’ stata dura. Il primo set è stato molto lungo. Anche se Matteo non era al cento per cento, lui è sempre pericoloso, soprattutto al servizio. E’ una vittoria molto importante per la mia carriera. Ora festeggerò con una super pizza”, ha dichiarato Musetti. “Complimenti a Lorenzo per il torneo che ha fatto e per la finale di oggi. Sta facendo un’annata e una carriera stupende. Per fortuna è mio compagno in Nazionale. A Napoli ci sono grande passione e tanto calore, come non si trovano in altre parti del mondo”, ha detto invece Berrettini. Pronta la risposta del toscano: “Matteo è un esempio per noi giovani. Siamo fortunati ad averlo come compagno in Davis, speriamo di fare bene anche in Nazionale”. Domani Musetti ritoccherà ancora il proprio best ranking Atp, balzando al gradino 23; Berrettini salirà invece numero 14.– foto LivePhotoSport –(ITALPRESS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci