20221013 2684
In evidenza, Italpress news

Fiorentina a valanga in Conference League: 5-1 agli Hearts

FIRENZE (ITALPRESS) – La Fiorentina pone le basi migliori per acciuffare almeno il secondo posto nel girone A di Conference League, bissando il successo della settimana scorsa contro gli scozzesi degli Hearts: 5-1 al “Franchi”. Troppo evidente la differenza di cifra tecnica fra le due squadre, con la partita mai in discussione tanto che i […]

FIRENZE (ITALPRESS) – La Fiorentina pone le basi migliori per acciuffare almeno il secondo posto nel girone A di Conference League, bissando il successo della settimana scorsa contro gli scozzesi degli Hearts: 5-1 al “Franchi”. Troppo evidente la differenza di cifra tecnica fra le due squadre, con la partita mai in discussione tanto che i viola erano già avanti 2-0 dopo 22 minuti in virtù delle reti di Jovic e Biraghi. E pensare che prima che i gigliati sbloccassero il risultato sono stati gli scozzesi ad andare vicinissimi al vantaggio: solo uno sfortunato palo centrato da Humphrys ha salvato la porta di Gollini, poi bravo a parare in due tempi la conclusione successiva di Grant. Il numero 29 degli Hearts ci ha provato nuovamente anche a metà primo tempo ma stavolta il suo diagonale è uscito di non molto. Nel mezzo, in uno stadio di Firenze animato soprattutto dai canti dei quasi cinquemila tifosi scozzesi presenti, il gol di Jovic di testa su assist di Biraghi e il raddoppio del capitano viola direttamente su punizione, con Mandragora che va poi a pareggiare il conto dei legni. Italiano cercava risposte anche in chiave campionato, tanto da fare scelte decise come l’ennesima panchina per Cabral e Venuti e la conferma di Kouame in attacco, oltre a Jovic. Per l’attaccante serbo nuova soddisfazione personale in campo europeo a cui si aggiunge il suggerimento vincente per il tris di Nico Gonzalez al 33′. Sei minuti più tardi poker di Barak – fra i migliori dei viola – con Humphrys che ad inizio ripresa riesce finalmente a fare breccia, accorciando per gli ospiti. Nel frattempo, durante l’intervallo, erano rimasti nello spogliatoio Jovic e Mandragora in vista della sfida di Lecce di lunedì prossimo. Il resto del secondo tempo si è trasformato per Biraghi e compagni in poco più che un allenamento: da segnalare solo la seconda rete di Nico Gonzalez su rigore al 79′ a fissare il punteggio sul 5-1 finale. Adesso per capire se la Fiorentina potrà vincere il proprio raggruppamento e accedere direttamente agli ottavi – in caso di secondo posto sarà spareggio con una retrocessa dall’Europa League – sarà decisiva la sfida del prossimo 27 ottobre al “Franchi” contro i turchi del Basaksehir, oggi a +3 sui viola: bisognerà vincere ribaltando lo 0-3 di Istanbul ma il ritorno della macchina da gol viola rende lecito sognare.– foto LivePhotoSport – (ITALPRESS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

53  +    =  57

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci