QUIRINALE 1 compress 0
Politica nazionale

Quirinale in bianco alla prima votazione

di Nicola Zuccaro

E’ terminata con un nulla di fatto, la prima votazione per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. La scheda bianca, tanto prevista  alla vigilia, è stata confermata per 672 volte al cospetto delle restanti e basse preferenze espresse dai 1.008 grandi elettori chiamati a votare sin dalle ore 15 di lunedì 24 gennaio 2022.

La più alta è stata di 32 voti per Paolo Maddalena, seguito dall’attuale capo dello Stato Sergio Mattarella che ha ottenuto l’esatta metà del candidato proposto dal Movimento 5 Stelle.

Ancor più basso il numero raccolto da Silvio Berlusconi con 6, da Umberto Bossi che con 5 preferenze, ha preceduto Bruno Vespa. Il noto giornalista, esperto in materia quirinalizia, ha raccolto soltanto 4 preferenze.

Prima della votazione, prevista per il pomeriggio di martedì 25 gennaio 2002, la Camera dei Deputati sarà convocata per surrogare il deputato e grande elettore n.1009 che subentrerà al forzista Vincenzo Fasano, deceduto domenica 23 gennaio 2022.

Nicola Zuccaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci