Impresa e lavoro compress 0
Imprese e Lavoro, In evidenza, Industria, Parlamento, Politica nazionale

Delocalizzazioni: Senato boccia emendamento Mantero

L’emendamento antidelocalizzazioni alla Legge di Bilancio – emendamento “Mantero”, n.85.0.11 – era stato scritto con gli operai GKN e proposto dal Senatore di Potere al Popolo Matteo Mantero insieme ai senatori ed alle senatrici La Mura, Nugnes, Giannuzzi, Granato, Lezzi e Angrisani. Introduceva “norme volte a impedire casi come quello di GKN e a tutelare l’occupazione e il tessuto produttivo del paese da atteggiamenti predatori” (cfr. Poterealpopolo.org).

“Abbiamo semplicemente cercato di dare allo Stato italiano uno strumento per difendersi da multinazionali rapaci, hanno detto no grazie”.
Queste le parole con cui il senatore Mantero (PaP) ha espresso il proprio sconforto per la decisione della Commissione bilancio di non approvare il suo emendamento a tutela dei lavoratori e contro le delocalizzazioni.

Contro l’emendamento Mantero hanno votato:

Pd: Alan Ferrari, Daniele Manca, Antonio Misiani
Leu: Vasco Errani
Fratelli d’Italia: Nicola Calandrini, Luca De Carlo
Italia Viva: Davide Faraone, Donatella Conzatti
Lega-Salvini Premier-Partito Sardo D’Azione: Erica Rivolta, Antonella Faggi, Roberta Ferrero, Elena Testor e Paolo Tosato
Forza Italia – Berlusconi Presidente – UDC: Dario Damiani, Massimo Ferro, Fiammetta Modena, Antonio Saccone.
Idea-Cambiamo! Europeisti: Raffaele Fantetti
Gruppo per le Autonomie (SVP-PATT, UV): Steger Dieter

A favore si sono espressi:
Barbara Lezzi del Gruppo Misto e il gruppo degli M5s Gianmauro Del’Olio, Agnese Gallicchio, Laura Bottici, Vincenzo Presutto

De Pretis (Gruppo Misto)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci